E se aiutando loro, arrivassimo ad aiutare anche noi stessi?

Se donando, in realtà, ricevessimo?

Ecco i bambini (e le famiglie) che cominceranno il percorso all’asilo da Gennaio 2020.

 

Ho aperto con queste due domande per riflettere sulle conseguenze dirette e indirette di una donazione per un progetto geograficamente lontano, come il nostro asilo in Guatemala.  Donando prendiamo qualcosa che è “sul nostro piatto” e lo doniamo a qualcun altro , senza aspettarci nulla in cambio : così va intesa la donazione, e così compie al massimo il suo potenziale “umanizzante”.  Ma vorrei che consideraste anche quanto segue:

Partecipando al progetto Asilo “Gian Carlo Noris” a San Pedro Yepocapa, abbiamo la possibilità’ di :

  • Formare le persone che abitano e abiteranno questo pianeta oggi e domani. Individui e comunità che condivideranno le finite risorse di questo pianeta con noi e con i nostri figli. In un momento in cui più che mai ci rendiamo conto di come le nostre vite siano tutte interconnesse, sostenere una persona/comunità’ dall’altra parte del mondo vale forse, quanto educare i bambini della nostra cittadina.
    – Se in Guatemala tagliano i boschi, è un problema anche per “noi”.
    -Se in Guatemala gettano la plastica nei fiumi, è un problema anche per “noi”.
    -Se in Guatemala violentano una donna o picchiano un bambino, e’ una sconfitta anche per “noi”

E quindi, in quest’ottica aiutando loro aiutiamo anche noi stessi. Senza quindi dimenticarci del valore umanizzante di una donazione fine a se stessa, consideriamo che aiutando le persone a noi lontane (fisicamente) aiutiamo anche quelle a noi più vicine.

Aiutando loro, aiutiamo anche noi stessi e le persone a noi più care.

INVIA UNA DONAZIONE

ASILO “GIAN-CARLO NORIS” a San Pedro Yepocapa (Guatemala) 2020.

Ed eccoci quindi al sodo : il progetto asilo.

Il nostro asilo a San Pedro Yepocapa, è ormai una realtà consolidata e riconosciuta ( a livello comunitario e istituzionale).
Gli sforzi congiunti delle nostre maestre, del personale Rekko , del direttore Jose Perez Carbonero, della fondazione “Plantando Semilla” e di tutti coloro che sostengono il progetto, hanno già’ consentito di formare oltre 120 bambini e bambine

Da 7 anni, abbiamo preso un’impegno nei confronti della comunità, e in particolare nei confronti delle famiglie più escluse ed emarginate.
Questo impegno è riassunto nella parola “asilo” ma e’ in realtà molto di più. Infatti il progetto è:

  • un centro educativo
  • un centro comunitario per le famiglie
  • un centro di formazione per maestre (negli anni, ne abbiamo già’ formate più di 10)
  • un punto di partenza per interventi sanitari e di assistenza alle famiglie
  • una scuola per “l’alimentazione sana”
  • un punto di connessione tra Rekko e la comunità’

Trovandomi qui in Guatemala, la settimana scorsa, ho avuto l’opportunità’ di incontrare:

  • le maestre: professioniste (alcune, mamme a loro volta) che approcciano con la dovuta serietà’, desiderio di superamento e determinazione il loro lavoro.
  • le famiglie i cui figli sono stati ammessi ai corsi che inizieranno a Gennaio 2020 : scelte da un lato perché identificate come “vulnerabili” e dall’altro perché’ hanno dimostrato il desiderio di offrire ai propri figli un’opportunità.

Sono rimasto positivamente colpito sia dagli uni che dagli altri.
Mi ha emozionato pensare che Rekko rappresenti una piattaforma cosi importante e solida all’interno di San Pedro Yepocapa.
Questi incontri mi hanno ulteriormente rassicurato relativamente alla qualità del progetto e dei servizi che offriamo: per questo mi sento estremamente tranquillo nel “metterci la faccia” e chiedervi di partecipare con me .

Come ho scritto sopra, gli “ingredienti” necessari per realizzare questo progetto sono molti.
Uno di questi siamo noi donatori e sostenitori: come ogni cosa infatti, anche questo progetto ha un costo.

Esattamente : 23.221,00 Euro .
Una cifra importante, ma che insieme sono sicuro potremo coprire.

Come dico sempre : INSIEME POSSIAMO TUTTO .

A QUESTO LINK TROVATE LA PAGINA CON LA DESCRIZIONE DEL PROGETTO, INCLUSI GLI STRUMENTI PER EFFETTUARE UNA DONAZIONE.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *